Alliance Cicatrici
Forum Infettivologico
Vertigini
Alliance Dermatite

Sicurezza ed efficacia a lungo termine della terapia con Lumacaftor - Ivacaftor nei bambini di età compresa tra 6 e 11 anni affetti da fibrosi cistica omozigoti per la mutazione F508del-CFTR


La sicurezza e l'efficacia di 24 settimane della terapia di combinazione Lumacaftor-Ivacaftor ( Orkambi ) nei bambini di età compresa tra 6 e 11 anni affetti da fibrosi cistica, omozigoti per la mutazione F508del-CFTR, sono state precedentemente dimostrate in due studi di fase 3.

Sono stati riportati i dati di sicurezza e di efficacia a lungo termine.

In uno studio di fase 3, in aperto, multicentrico, di estensione ( studio 110 ), sono state esaminate la sicurezza, la tollerabilità e l'efficacia a lungo termine di Lumacaftor - Ivacaftor nei bambini raccolti da due studi di fase 3 ( studio in aperto 011B e studio randomizzato, controllato con placebo 109 ).

Lo studio è stato condotto presso 61 cliniche negli Stati Uniti, Australia, Belgio, Canada, Danimarca, Francia, Germania, Svezia e Regno Unito. Bambini con fibrosi cistica, omozigoti per la mutazione F508del-CFTR, che avevano ricevuto Lumacaftor-Ivacaftor o placebo negli studi precedenti sono stati trattati con Lumacaftor-Ivacaftor fino a 96 settimane.
Coloro che avevano ricevuto la terapia di combinazione negli studi 011B e 109 ( gruppo treatment-to-treatment ) hanno ricevuto fino a 120 settimane di trattamento in totale.
I partecipanti di età compresa tra 6 e 11 anni all'inizio dello studio principale hanno ricevuto Lumacaftor 200 mg - Ivacaftor 250 mg per via orale una volta ogni 12 ore; quelli di età pari o superiore a 12 anni hanno ricevuto Lumacaftor 400 mg - Ivacaftor 250 mg per via orale una volta ogni 12 ore.

L'endpoint primario era la sicurezza e la tollerabilità in tutti i bambini che avevano ricevuto almeno una dose del farmaco in studio.
Gli endpoint secondari includevano la variazione rispetto al basale dell'indice di clearance polmonare 2.5% ( LCI 2.5 ), concentrazione di cloruro nel sudore, indice di massa corporea [ BMI ] e punteggio del dominio respiratorio del questionario CFQ-R ( Cystic Fibrosis Questionnaire-Revised ).

Lo studio di estensione è durato dal 2015 al 2018. Dei 239 bambini che si sono arruolati nello studio e hanno ricevuto almeno una dose di Lumacaftor - Ivacaftor, 215 ( 90% ) hanno completato 96 settimane di trattamento.

La maggior parte dei bambini ( 236 su 239, 99% ) ha manifestato eventi avversi di gravità lieve ( 49 su 239, 21% ) o moderata ( 148 su 239, 62% ) e c'è stato un basso tasso di eventi avversi che ha portato alla sospensione del trattamento.

Gli eventi avversi più frequentemente riportati sono stati manifestazioni o complicanze comuni della fibrosi cistica, come tosse ed esacerbazione polmonare, o erano coerenti con il noto profilo di sicurezza di Lumacaftor-Ivacaftor nei bambini più grandi e negli adulti. Non sono stati identificati nuovi problemi di sicurezza con il trattamento prolungato con Lumacaftor - Ivacaftor.

I bambini nel gruppo placebo-to-treatment hanno presentato miglioramenti negli endpoint di efficacia coerenti con quelli osservati negli studi 011B e 109. I miglioramenti osservati nei bambini trattati con Lumacaftor-Ivacaftor in questi studi sono stati generalmente mantenuti nello studio di estensione.

La terapia con Lumacaftor - Ivacaftor nei bambini omozigoti per la mutazione F508del-CFTR che hanno iniziato il trattamento all'età di 6-11 anni è stata generalmente sicura e ben tollerata e l'efficacia è stata mantenuta fino a 120 settimane.
Questi dati supportano l'uso a lungo termine di Lumacaftor - Ivacaftor per il trattamento di bambini di età pari o superiore a 6 anni che sono omozigoti per la mutazione F508del-CFTR. ( Xagena2021 )

Chilvers MA et al, Lancet Respiratory Medicine 2021; 9: 721-732

Pneumo2021 MalRar2021 Med2021 Farma2021


Indietro