Xagena Mappa
Medical Meeting
Xagena Salute
Farmaexplorer.it

Macitentan inefficace nella sindrome di Eisenmenger: studio MAESTRO


La sindrome di Eisenmenger descrive ipertensione polmonare grave associata a cardiopatia congenita accompagnata da shunt destro-sinistro.
Lo studio multicentrico, in doppio cieco, randomizzato, controllato con placebo, di 16 settimane, di fase III MAESTRO ( Macitentan in Eisenmenger Syndrome to Restore Exercise Capacity ) ha valutato l'efficacia e la sicurezza dell'antagonista del recettore dell'endotelina Macitentan ( Opsumit ) nei pazienti con sindrome di Eisenmenger.

I pazienti con sindrome di Eisenmenger di età maggiore o uguale a 12 anni e nella classe funzionale II-III OMS ( Organizzazione Mondiale della Sanità ) sono stati randomizzati a placebo o a Macitentan 10 mg una volta al giorno per 16 settimane.
I pazienti con difetti cardiaci complessi, sindrome di Down e in terapia per ipertensione arteriosa polmonare ( PAH ) erano eleggibili.

L'endpoint primario era un cambiamento dal basale alla settimana 16 nel test di distanza percorsa a piedi in 6 minuti.
Gli endpoint secondari includevano un cambiamento dal basale alla settimana 16 nella classe funzionale OMS.
Gli endpoint esplorativi includevano NT-proBNP ( frammento N-terminale del pro-peptide natriuretico di tipo B ) alla fine del trattamento espresso come percentuale del basale.

In un sottostudio emodinamico, gli endpoint esplorativi includevano l'indice di resistenza vascolare polmonare ( PVRi ) alla settimana 16 come percentuale del basale.

Sono stati randomizzati 226 pazienti ( Macitentan n=114, placebo n=112 ).

Al basale, il 60% dei pazienti era nella classe funzionale II OMS e il 27% stava assumendo inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5.

Alla settimana 16, il cambiamento medio rispetto al basale nel test di distanza percorsa a piedi in 6 minuti è stato di 18.3 m e 19.7 m nei gruppi Macitentan e placebo (differenza media dei minimi quadrati, -4.7 m; P=0.612).

La classe funzionale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità è migliorata dal basale alla settimana 16 nell'8.8% e nel 14.3% dei pazienti nei gruppi Macitentan e placebo ( odds ratio, OR=0.53 ).

I livelli di NT-proBNP sono diminuiti con Macitentan rispetto al placebo ( rapporto tra medie geometriche, 0.80 ).

Nel sottostudio emodinamico ( n=39 pazienti ), Macitentan ha ridotto l'indice di resistenza vascolare polmonare rispetto al placebo ( rapporto tra medie geometriche, 0.87 ).

Gli eventi avversi più comuni con Macitentan rispetto al placebo sono stati: cefalea ( 11.4% vs 4.5% ) e infezione del tratto respiratorio superiore ( 9.6% vs 6.3% ); si è verificata una diminuzione dell'emoglobina dal basale di 2 g/dl o superiore nel 36.0% rispetto all'8.9% dei pazienti.

5 pazienti ( 3 Macitentan, 2 placebo ) hanno interrotto prematuramente il trattamento e 1 paziente è deceduto ( gruppo Macitentan ).

Macitentan non ha mostrato superiorità rispetto al placebo nell'endpoint primario di cambiamento dal basale alla settimana 16 nella capacità di esercizio nei pazienti con sindrome di Eisenmenger. ( Xagena2019 )

Gatzoulis MA et al, Circulation 2019; 139: 51-63

Cardio2019 MalRar2019 Med2019 Farma2019


Indietro