Cardiologia.net
Ematologia.net
OncoGinecologia.net

Il gene MAPT è metilato in modo differenziale nel cervello con paralisi sopranucleare progressiva


La paralisi sopranucleare progressiva è una malattia neurodegenerativa rara che causa sintomi parkinsoniani.
L’alterata metilazione del DNA del gene della proteina tau associata ai microtubuli è correlata con i cambiamenti di espressione nel cervello con malattia di Alzheimer e malattia di Parkinson.
Tuttavia, pochi studi hanno esaminato le sequenze oltre al promotore costitutivo.

Poiché l'attivazione di differenti regioni di controllo del gene MAPT ( Microtubule-Associated Protein Tau ) mediante metilazione può regolare l'espressione differenziale di tau che costituisce la firma specifica delle singole tauopatie, è stata confrontata la metilazione di un candidato promotore, introne 0.

È stata valutata la metilazione del DNA nel cervello dei pazienti con differenti tauopatie ( 35 malattia di Alzheimer, 10 degenerazione corticobasale, e 18 paralisi sopranucleare progressiva ) e 19 controlli mediante pirosequenziamento dell’introne 0.

La metilazione è stata anche valutata in una coorte indipendente di 11 casi di paralisi sopranucleare progressiva e 12 controlli.

È stata analizzata la corteccia frontale ( affetta da patologia tau ) e occipitale ( invariata ).

Nei campioni iniziali, un sito isola CpG nell’introne 0 ( CpG1 ) ha mostrato una significativa ipometilazione nella corteccia frontale colpita da paralisi sopranucleare progressiva, rispetto ai controlli ( P=0.022 ).
Questa ipometilazione è stata osservata in campioni replicati, ma non nella corteccia occipitale o altre tauopatie.

I campioni dei soggetti con paralisi sopranucleare progressiva e dei controlli ( combinando i campioni iniziali e i replicati ) sono rimasti significativamente differenti dopo aggiustamento per i potenziali fattori confondenti ( età, diplotipo H1/H1; P=0.0005 ).
I tessuti affetti da paralisi sopranucleare progressiva hanno mostrato iperespressione di RNA di MAPT rispetto ai controlli ( P=0.004 ) anche se non è stata osservata alcuna correlazione con la metilazione di CpG1.

In conclusione, questo studio esplorativo ha indicato che regioni diverse dal promotore costitutivo possono essere coinvolte nella regolazione del gene MAPT nelle tauopatie, e che l’ipometilazione dell’introne 0 può essere una specifica firma epigenetica di paralisi sopranucleare progressiva.
Questi risultati preliminari necessitano di conferme. ( Xagena2016 )

Huin V et al, Mov Disord 2016; 31: 1883-1890

Neuro2016 MalRar2016 Med2016



Indietro